E-Mail: info@rppuglia.org

Associazione Pugliese per la Retinite Pigmentosa - ODV

A.P.R.P. - O.D.V.

CONTENUTI:

Fare testamento:

La legge italiana prevede tre tipi di testamento: olografo, segreto e per atto pubblico. Il primo Ŕ il testamento scritto direttamente dalla persona a mano e da lei sottoscritto. Il testamento segreto Ŕ un testamento scritto dalla persona con mezzi meccanici oppure scritto da altri, sottoscritto dalla persona e consegnato con determinate formalitÓ ad un notaio. Il testamento per atto pubblico Ŕ fatto dettando le proprie volontÓ ad un notaio.
╚ fuori discussione che il cieco non pu˛ avvalersi del testamento olografo. Purtroppo, stante l'attuale normativa, il non vedente non pu˛ neppure realizzare il testamento segreto. Sebbene l'uso della macchina da scrivere e del computer consentirebbero al disabile visivo di scrivere il testamento e sebbene la firma apposta su ogni foglio come prescritto dall'art.604 del Codice Civile sarebbe valida ai sensi della legge n. 18 del 1975, la stessa legge conferma espressamente il divieto contenuto nell'ultimo comma dell'art.604 del Codice Civile, secondo cui "chi non sa o non pu˛ leggere non pu˛ fare testamento segreto". Pertanto il cieco che voglia fare testamento dovrÓ necessariamente recarsi da un notaio con due testimoni.
Dato il progresso tecnologico che consente ai ciechi dotati di personal computer di scrivere e rileggere qualsiasi documento, Ŕ auspicabile che questa normativa venga modificata.

Torna indietro