Associazione Pugliese per la Retinite Pigmentosa - ODV
CONTENUTI:

Norme antidiscriminazione:

La L. 67/2006, recependo una direttiva europea, ha introdotto la possibilitÓ per i disabili di ricorrere al giudice per ottenere la cessazione di qualsiasi comportamento discriminatorio e il risarcimento del relativo danno. I comportamenti discriminatori possono essere diretti (comportamenti oggettivamente diversi da quelli che si sarebbero tenuti nei confronti di un non disabile) e indiretti (comportamenti neutri che in situazioni particolari si risolvono in una discriminazione per il disabile).

Torna indietro